Visita i nostri canali social

Quali sono le patologie potenzialmente trattabili tramite adroterapia

Melanomi mucosi

Homepage Patologie trattabili Melanomi mucosi

Vuoi sottoporci il tuo caso? Clicca QUI

Il Melanoma è un tumore maligno che ha origine nei melanociti, cellule presenti nella cute che determinano il colore della pelle. Molto più raramente, circa in meno del 5% dei casi, il Melanoma può originare da melanociti posti in sedi extracutanee, come ad esempio all’interno delle orecchie, nel naso, nella bocca e nelle zone genitali. In questo caso il tumore prende il nome di Melanoma mucoso.

I Melanomi mucosi delle vie aerodigestive sono tumori estremamente rari, la cui localizzazione preferenziale è situata nella zona cervicofacciale, nella maggior parte dei casi a livello nasosinusale e nella cavità orale. 

Sia in caso di melanoma del cavo orale che per quanto riguarda i melanomi mucosi della cavità nasale e dei seni paranasali, si tratta di patologie difficili da diagnosticare, estremamente aggressive e con tendenza a metastatizzare. Queste tipologie di tumore sono infatti difficili da controllare a causa del loro carattere multifocale e dei vincoli anatomici della regione cervicofacciale.

Cause dei Melanomi mucosi

Le cause dei Melanomi mucosi cervicofacciali non sono ancora conosciute, sebbene secondo alcuni studi anche queste forme di Melanoma potrebbero essere influenzate da una massiccia esposizione ai raggi UV: pare infatti che la fotoesposizione eccessiva possa causare alterazioni dei melanociti qualsiasi sia la loro posizione nel corpo umano. Altri recenti studi hanno dimostrato la presenza di mutazioni del gene c-Kit nei casi di Melanomi delle mucose.

Vi sono in ogni caso alcuni fattori di rischio che possono contribuire allo sviluppo di Melanomi della Mucosa, come:

  • Età superiore ai 50 anni
  • Vizio del fumo
  • Stile di vita non salutare
  • Stato di immunodeficienza
  • Continuo contatto con sostanze chimiche potenzialmente nocive

Questi fattori di rischio sono comuni a tutti i Melanomi non cutanei.

Sintomi dei Melanomi mucosi

I Melanomi mucosali sono spesso asintomatici e tendono a manifestare i primi sintomi solamente ad uno stadio già avanzato. Questi sintomi inoltre dipendono dalla localizzazione del tumore e possono comprendere:

  • Presenza di noduli/masse nelle cavità orali o nasali
  • Sanguinamento dal naso
  • Comparsa di macchie scure all’interno della bocca
  • Formazione di ulcerazioni

Diagnosi dei Melanomi mucosi

I Melanomi della mucosa si sviluppano in aree poco esposte e difficili da controllare per cui non è raro arrivare ad una diagnosi quando il tumore è già ad uno stadio avanzato.

Nel caso di sospetto Melanoma delle mucose è necessario procedere con una biopsia, così da definire con certezza lo stato della lesione riscontrata tramite l’analisi del tessuto epiteliale prelevato. 

Qualora la diagnosi venga confermata, è opportuno utilizzare delle tecniche di imaging (come ad esempio RM, TC e radiografie) per valutare il grado di diffusione del tumore nel resto del corpo, in particolare nella zona cervicofacciale.

Trattamento dei Melanomi mucosi

Data l’estrema aggressività di questo tipo di melanoma, è consigliabile un approccio multidisciplinare al fine di integrare tutte le tecniche disponibili e migliorare l’outcome del paziente.

Sebbene il trattamento di riferimento sia la chirurgia seguita da radioterapia, numerosi studi hanno confermato l’efficacia delle tecniche di irradiazione come l’adroterapia, soprattutto nei casi di pazienti non candidabili all’intervento chirurgico. 

Inoltre l’adroterapia, grazie alle sue caratteristiche dosimetriche, permette il trattamento di tumori situati in zone critiche, come ad esempio i Melanomi mucosi cervicofacciali.

  • Azienda con sistema di gestione per la Qualità Certificata
  • Centro registrato in QuESTIO, la mappatura dei soggetti attivi nel campo della ricerca e dell'innovazione
  • Lombardia Life Sciences
  • ESTRO Institutional Member 2019