Visita i nostri canali social

Collaborazioni

Collaborazioni

Homepage Chi siamo Collaborazioni

La realizzazione del CNAO si fonda su una serie di collaborazioni con enti ed istituti che consentono di aggregare intorno al progetto esperti nei vari settori e, contemporaneamente, di contenere numericamente e far crescere il nucleo di esperti che è incaricato della gestione del CNAO. Nel seguito è riportato l’elenco degli enti che hanno collaborato alla realizzazione del centro di Pavia e che ora sono coinvolti nelle attività di funzionamento e ricerca.


La rete di collaborazioni nazionali si compone dei seguenti Enti:

  • Fondazione TERA: progetto definitivo, specifiche alta tecnologia, ricerca
  • INFN: co-direzione AT, > 15 task tecnici, ricerca e formazione
  • Politecnico di Milano: posizionamento paziente, radioprotezione
  • Università di Milano: coordinamento medico e formazione
  • Università di Pavia: task tecnici, radiobiologia e formazione
  • Università di Catania: fisica medica
  • Università del Piemonte Orientale: attività mediche
  • Istituto Europeo di Oncologia: attività mediche, autorizzazioni
  • Ospedale San Matteo di Pavia: attività mediche, logistica
  • Comune di Pavia: terreno e autorizzazioni
  • Provincia di Pavia: viabilità e autorizzazioni

La rete di collaborazioni internazionali

  • CERN (Geneva): task tecnici, progetto PIMMS
  • GSI (Darmstadt): linac e componenti speciali; biofisica e Dose Delivery con trattamento di organi in movimento
  • LPSC (Grenoble): ottica, betatrone, low-level RF, sistema di controllo
  • NIRS (Chiba): attività mediche, radiobiologia, formazione
  • HIT (Heidelberg): attività di ricerca

Progetti Europei e di Ricerca

Il 2008 è stato il primo anno di attività del progetto PARTNER (Particle Training Network for European Radiotherapy). Lo scopo del progetto era di formare personale medico, tecnico e di fisica medica presso i centri di adroterapia in funzione e nascenti in Europa. Il progetto ha favorito, inoltre, lo scambio di ricercatori tra le nazioni del partenariato: al CNAO, durante i 3 anni di progetto, hanno lavorato due medici radioterapisti provenienti da India e Singapore e un fisico dalla Colombia.
Le attività dei medici di PARTNER impiegati al CNAO hanno riguardato il training sugli aspetti clinici dell’adroterapia, la definizione di nuovi studi clinici e l’identificazione di nuove potenziali indicazioni sull’adroterapia sulla base dei dati epidemiologici; il fisico di PARTNER era invece impegnato sul design di un nuovo gantry per ioni carbonio in collaborazione con il gruppo dei 3 fisici facenti parte del progetto ULICE.

Il progetto ULICE (Union of Light Ion Centres in Europe), finanziato dalla Comunità Europea nel quadro del 7° Programma (FP7-Infrastructure-2008-1), con una durata complessiva di 48 mesi, è stato avviato nel 2009. Il progetto è stato coordinato dal prof. Roberto Orecchia, Direttore Scientifico della Fondazione CNAO e ha visto la partecipazione di altri 19 Istituti europei (Tabella seguente).

Nr. Beneficiary name Country
1 Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica Italy
2 Medical University of Vienna Austria
3 University Hospital of Heidelberg Germany
4 European Organization for Nuclear Research Switzerland
5 MedAustron Austria
6 Philipps-Universat Marburg Germany
7 Gesellschaft fur Schwerionenforschung Germany
8 Karolinska Institute Sweden
9 Oxford University UK
10 Technical University of Dresden Germany
11 Siemens AG - MED PT PLM P Germany
12 European Society for Therapeutic Radiology and Oncology Belgium
13 Université Catholique de Louvain Belgium
14 Medical University Aarhus Denmark
15 Stichting Katholieke Universiteit Netherlands
16 Ion Beam Applications SA Belgium
17 Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Italy
18 Henryk Niewodniczanski Institute of Nuclear Physics Polish Academy of Sciences Poland
19 Archade France
20 Université Claude Bernard Lyon 1 France
Hadrontherapy - collaborating for the future
  • Azienda con sistema di gestione per la Qualità Certificata
  • Centro registrato in QuESTIO, la mappatura dei soggetti attivi nel campo della ricerca e dell'innovazione
  • Lombardia Life Sciences
  • ESTRO Institutional Member 2019