Visita i nostri canali social

E' stato scelto il vincitore del concorso per tesi in radioterapia o in radiodiagnostica per immagini

Premio "Erminio Borloni" III edizione

Homepage Notizie ed eventi Premio "Erminio Borloni" III edizione

30 nov/21

Il “Premio Erminio Borloni”, promosso per il terzo anno dall’Associazione International Propeller Club di Milano in collaborazione con CNAO, così intitolato per ricordare Erminio Borloni (1936-2019), socio dell’International Propeller Club e già Presidente della Fondazione CNAO - Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica di Pavia, sarà assegnato alla studentessa Chiara Cormio durante la cerimonia di premiazione, lunedì 13 dicembre presso la sede ANMI a Milano.

La giovane dottoressa ha conseguito a pieni voti (110 con lode), nell’anno accademico 2020-2021, la laurea magistrale in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano, con una tesi dal titolo: “Long-term outcome of electron intraoperative boost and hypofractionated whole breast irradiation after conservative surgery for early breast cancer in premenopausal women”.

Il Premio, a cadenza annuale, è rivolto a coloro che abbiano prodotto una tesi di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia nelle discipline di radioterapia oncologica o radiodiagnostica per immagini in ambito oncologico presso un’Università della Regione Lombardia, conseguendo un punteggio non inferiore a 108/110.

La Commissione, come previsto dal bando, è composta dal Presidente di CNAO Prof. Gianluca Vago, dal Direttore Scientifico di CNAO Prof.ssa Lisa Licitra, dalla Prof.ssa Barbara Jereczek in qualità di professore universitario degli insegnamenti di radioterapia o radiodiagnostica e dal Dott. Eugenio Muzio come rappresentante dell’Associazione International Propeller Club di Milano.

La discussione per la scelta si è incentrata sui seguenti punti: numerosità del campione analizzato (540 pazienti), metodologia (tesi sperimentale con l'analisi retrospettiva dei risultati a lungo termine) e argomento di grande importanza (radioterapia intraoperatoria e radioterapia a fasci esterni ipofrazionata nelle pazienti affette dalla neoplasia mammaria in fase iniziale). L'argomento della tesi è stato affrontato con ampio spettro, sia dal punto di vista del controllo tumorale che delle tossicità del trattamento, con un’analisi statistica molto elaborata. A conferma della scelta della Commissione si segnala che il voto di laurea della Dott.ssa Chiara Cormio è 110 e lode.

Le nostre più sentite congratulazioni alla Dott.ssa Chiara Cormio e i nostri migliori Auguri di Successo.

 

 

  • Azienda con sistema di gestione per la Qualità Certificata
  • Centro registrato in QuESTIO, la mappatura dei soggetti attivi nel campo della ricerca e dell'innovazione
  • Lombardia Life Sciences
  • ESTRO Institutional Member 2019