Visita i nostri canali social

Ogni anno in Italia le diagnosi di tumori rari sono circa 89.000

CNAO ENTRA NELLA RETE PER I TUMORI RARI “EURACAN”

Homepage Notizie ed eventi CNAO ENTRA NELLA RETE PER I TUMORI RARI “EURACAN”

14 feb/22

Nel 2022 il CNAO è entrato in EURACAN-European Rare Adult Cancers Network, la rete per i tumori solidi nell’adulto promossa dall’Unione Europea che riunisce 75 centri oncologici altamente specializzati di 24 Paesi.

Forte dell’esperienza maturata negli anni nel trattamento dei tumori rari del distretto testa-collo, dei sarcomi ossei e dei tessuti molli, il CNAO è stato selezionato per far parte della rete che riunisce importanti centri di cura e ricerca italiani come l’Istituto Nazionale dei Tumori, coordinatore europeo della Rete per i domini delle patologie sarcoma e tumori rari del ’testa-collo’, l’Istituto Neurologico Carlo Besta, l’Humanitas Research Hospital Cancer Center, l’Istituto Ortopedico Rizzoli e l’Ospedale San Raffaele. Obiettivo di EURACAN è migliorare la diagnosi, le terapie e la ricerca sui tumori rari dell’adulto con attenzione all’assistenza e alla presa in carico delle persone che ne sono colpite.

In Italia sono circa 89.000 le diagnosi ogni anno di tumori rari – i tumori che colpiscono meno di 6 persone su 100.000 ogni anno. All’interno della rete il CNAO collaborerà con gli altri istituti focalizzandosi sui sarcomi ossei e dei tessuti molli, nonché sui tumori rari del distretto testa collo.

EURACAN fa parte degli European Reference Networks (ERNs), reti virtuali di collaborazione e condivisione delle competenze specialistiche su patologie rare o complesse, promosse dalla Commissione Europea a partire dal 2017.

  • Azienda con sistema di gestione per la Qualità Certificata
  • Centro registrato in QuESTIO, la mappatura dei soggetti attivi nel campo della ricerca e dell'innovazione
  • Lombardia Life Sciences
  • ESTRO Institutional Member 2019