Visita i nostri canali social

Incontrarvi è stata una Fortuna

Incontrarvi è stata una Fortuna

Lettera dalla Famiglia Zarabara

Incontrarvi è stata una Fortuna

 

Alla C. a del Presidente Fondazione CNAO ottor Erminio Borloni - Pavia

Dalla Famiglia Zarabara Damiano

 

Con la presente, invio a Lei poche righe in allegato, scritte da mio marito Libero Zarabara, a conferma di un processo di ricostruzione vitale in atto, che grazie alla terapia al carbonio di cui ha potuto usufruire presso la Vostra Fondazione, il CNAO, ha potuto attivarsi.

Ciò che ritenevamo fosse solo l'ultima spiaggia e chimera, ha invece dato risultati insperati e, considerando i progressi che si manifestano  davanti ai nostri occhi, giorno per giorno, posso solo augurarmi- come familiare di una persona che ha passato il calvario degenerativo da un punto di vista fisico- che sempre più persone possano usufruirne.
Non è sempre facile scrivere una lettera di ringraziamenti e, men che meno, a chi ha condiviso la difficoltà di vedere un proprio caro, passare ore di dolore e al contempo, sostenerlo, affinché potesse usufruire del trattamento al carbonio; già sanno che siamo grati per tutto ciò che è stato fatto, il costatare che ci sono persone come gli specialisti che costituiscono lo staff che ha seguito Libero Zarabara, sin dalle prime e difficili applicazioni, è una bella realtà.

Lei, Esimio Dottor Erminio Borloni, è a capo di una struttura che è da considerare tra le "eccellenze" sul nostro territorio, io stessa, ho potuto conoscerla a causa della malattia di mio marito ma comprendere come il futuro, la scienza e la ricerca siano un tuttuno e disattenderle, non sarebbe un bene; non può esserci declino nel nostro Paese se continuerà a fregiarsi di persone come la Dottoressa Maria Rosaria Fiore e tutti i medici che con Lei, han dato vita ad una professionalità che non è seconda a nessuno e di cui siamo riconoscenti. La disponibilità e l'umanità con cui hanno affrontato il caso riferito a mio marito, siano essi infermieri e personale medico o paramedico, i tecnici che hanno seguito con precisione e attenzione le apparecchiature che hanno permesso al cordoma di diventare sempre meno preoccupante per dimensioni, ai nostri occhi e certamente risultati per voi importanti, anche se minimi, perché frutto di un impegno costante e competente che mette nelle condizioni chi, quando  viene colpito da una catastrofe del genere, non spera più e ha solo gli occhi per piangere.
Mi sono dilungata, a differenza di mio marito che ha segnalato i risultati puri dal suo punto di vista e a suo sentire in modo conciso nell'allegato che riceverà con questa mia.

RingraziandoVi per l'attenzione, colgo l'occasione per inviare a Lei e a tutti i componenti della Fondazione CNAO, fiore all'occhiello di un Paese che ha bisogno di PERSONE come VOI per ricominciare a credere che le cose possano cambiare in meglio, i nostri migliori saluti.
IncontrarVi è stata una vera Fortuna per mio marito ed anche per me e mia figlia.

GRAZIE infinite di tutto, a tutti Voi.

Nicoletta Da miano e Zarabara Nerina


4 febbraio 2014, S.Clemente (RN)
 

  • Azienda con sistema di gestione per la Qualità Certificata
  • Centro registrato in QuESTIO, la mappatura dei soggetti attivi nel campo della ricerca e dell'innovazione
  • Lombardia Life Sciences
  • ESTRO Institutional Member 2019
X