on area pazienti  on international patients  on area medici
 
on bandi acquisti  on sostienici ita  icona facebookicona twittericona youtube
Sabato, 02 Maggio 2015 14:34

Apparato gastrointestinale


Tumori Apparato Gastrointestinale
 
apparato gastrointestinale
 
Le proprietà fisiche favorevoli dell'adroterapia con ioni carbonio e la sua elevata efficacia hanno prodotto risultati di eccezionale interesse nel carcinoma pancreatico, nel tumore del fegato, e nelle recidive da tumore del retto già irradiate.
 
TUMORI DELL'APPARATO DIGERENTE
 
Neoplasie del pancreas
 
Le neoplasie del pancreas spesso si presentano inoperabili per la tenace adesione alle strutture vascolari vicine. La cura in tal caso consiste in trattamenti chemioterapici e radioterapici volti a incrementare il controllo locale della malattia. Ma il pancreas è situato in una regione critica, cioè in mezzo ad organi molto sensibili alle radiazioni e che ne possono limitare la possibilità di raggiungere sul tumore dosi sufficienti a farlo regredire.
 
Inoltre il tumore del pancreas presenta una radioresistenza intrinseca che riduce le probabilità di risposta.
 
L’impiego di Ioni Carbonio ha mostrato la possibilità di raggiungere dosi elevate sul tumore con il risparmio degli organi vicini e, grazie alla sua maggiore efficacia biologica di vincere la radioresistenza presentata dal tumore.
 
Questo può permettere il controllo della crescita della malattia e la scomparsa dei sintomi.
 
Quali sedi trattiamo:
  • Tumori della testa del pancreas esocrino
  • Tumori del corpo del pancreas esocrino
  • Tumori della coda del pancreas esocrino
Quali vantaggi:
  • Maggiore efficacia
  • Migliore conformazione della dose sul tumore
  • Risparmio degli organi vicini come reni, intestino
  • Ridurre al minimo gli effetti negativi
  • Ritorno alla vostra vita immediatamente dopo il trattamento
apparato gastrointestinale
EPATOCARCINOMA - TUMORE DEL FEGATO
 
L’epatocarcinoma inoperabile per estensione o per comorbidità del paziente può essere curato con gli ioni carbonio, grazie alla loro efficacia biologica maggiore che permette di vincere la resistenza alle comuni radiazioni.
 
L’impiego di Ioni Carbonio ha mostrato la possibilità di raggiungere dosi elevate sul tumore con il risparmio del parenchima epatico che è estremamente sensibile alle radiazioni.
 
Questo può permettere il controllo della crescita della malattia e la scomparsa dei sintomi.
 
Quali sedi trattiamo:
  • Epatocarcinomi del fegato
Quali vantaggi:
  • Maggiore efficacia
  • Migliore conformazione della dose sul tumore
  • Risparmio del parenchima epatico
  • Ridurre al minimo gli effetti negativi
  • Ritorno alla vostra vita immediatamente dopo il trattamento
TUMORE DEL RETTO
 
La recidiva locale del carcinoma del retto oltre ad essere un evento sfavorevole per la sopravvivenza del paziente ha anche un grande impatto negativo sulla qualità della vita in quanto spesso accompagnata da una sintomatologia dolorosa difficilmente controllabile.
 
Un trattamento radiante con gli Ioni Carbonio può rappresentare una possibilità di cura efficace poiché, grazie alla distribuzione ottimale della dose consente di irradiare solo la recidiva risparmiando gli organi critici come l'intestino tenue che può essere danneggiato dalla reirradiazione con grave compromissione della qualità di vita del paziente.
 
tumore del retto

Quali vantaggi:
  • Ottenere un controllo locale della malattia
  • Risparmiare i tessuti già irradiati
Last modified on Martedì, 10 Novembre 2015 16:56
titolo-visite-guidate
 
La Fondazione CNAO organizza visite guidate per studenti di scuole superiori, università, enti di ricerca e organizzazioni scientifiche. Tra le missioni del CNAO, oltre alla cura dei pazienti, c'è anche l'educazione alla ricerca e all'innovazione, quale strumento efficace per interessare i giovani sulle loro professioni future.
 
simbolo VISITE GUIDATE
 
 
 
 
 
 
 
Come accedere ai trattamenti

Accedere Trattamenti2

 
PER RICHIEDERE LA VALUTAZIONE 
PRELIMINARE DI UN CASO CLINICO
CONSULTARE LA SEZIONE DEDICATA
 
Accedendo a questa sezione
sarà possibile consultare le istruzioni
per sottoporre il proprio caso clinico 
alla valutazione premininare da parte
del nostro personale sanitario.

icona arrivare  COME RAGGIUNGERCI

 

titolo-lavora-con-noi

Per proporsi alla Fondazione CNAO, sempre interessata a valutare figure professionali di elevata qualificazione, inviare il proprio curriculum all'indirizzo e-mail: cv@cnao.it

 
simbolo LAVORA CON NOI
titoli photogallery

photogallery

titolo 3 domande a

Rubrica mensile di approfondimento  simbolo

3 punti di domanda

  • 1.png1.png1.png6.png9.png5.png9.png
  • Web Traffic:
  • Today 1893
  • |
  • Yesterday 4334
  • |
  • This week 9289
  • |
  • Total 1116959