mardi, 09 juillet 2019 10:52

“Più prevenzione per fermare il cancro”


La nostra intervista a Francesco Schittulli, senologo-chirurgo, oncologo e presidente nazionale della LILT, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

 

In Italia le terapie oncologiche sono migliorate molto negli ultimi decenni, ma crescono le nuove diagnosi. Qual è il ruolo della prevenzione? Bisogna fare di più per informare le persone?

Contro il cancro abbiamo due armi: la ricerca e la prevenzione. La prima è importantissima, ma è giusto ricordare che i risultati, anche a fronte di finanziamenti ingenti e grande impegno dei ricercatori, possono richiedere tempi lunghi. La prevenzione invece dà subito i suoi frutti ed è per questo che dovrebbe diventare fin dai primi anni di infanzia un metodo di vita, un bagaglio culturale basato sulla buona alimentazione e le corrette abitudini. Per esempio dovremmo iniziare fin dalle scuole materne a spiegare ai bambini la bontà e gli effetti benefici dell’olio extra vergine di oliva, e i danni dovuti alla cattiva abitudine di fumare.

Alcool, fumo, alimentazione: secondo lei i giovani oggi sono sufficientemente informati?

Dopo l’educazione civica, a scuola si dovrebbe introdurre una nuova materia, l’educazione sanitaria, che insegni il significato della lotta al fumo, i benefici dell’attività fisica quotidiana e dell’alimentazione corretta. Vanno intensificati gli sforzi per favorire la prevenzione, la cultura della salute e la diagnosi precoce: per esempio il vaccino contro il virus HPV dovrebbe essere diffuso già dalle scuole medie e le giovani ragazze tra i 16 e i 18 anni dovrebbero imparare l’autopalpazione al seno per poi sapere di dover effettuare la prima visita senologica a 25-30 anni e la mammografia a 40 anni annualmente. La diagnosi precoce consente di vincere la malattia quando ha un basso grado di malignità e una ridotta capacità di generare metastasi.

La LILT è impegnata in molteplici attività di sensibilizzazione, come “Guadagnare salute”, progetto in collaborazione con il MIUR, (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), volto a promuovere nelle scuole la corretta informazione, l’educazione alla salute e la prevenzione dei tumori.

Con il servizio telefonico gratuito SOS LILT raccogliete tante domande e richieste d’aiuto delle persone colpite dalla malattia. Pensa che oggi in Italia ci sia un facile accesso ai farmaci e alle terapie oncologiche più avanzate?

L’accesso è ancora difficoltoso, complici i costi ancora elevati, come quelli dei farmaci più innovativi. Purtroppo la disponibilità delle terapie più avanzate è ancora disomogenea nel nostro Paese e spesso è peggiore al Sud, dove ci si ammala di meno ma paradossalmente si muore di più, anche per una storica carenza di strutture e servizi adeguati. La politica ha il dovere morale di migliorare l’accesso dei pazienti alle cure oncologiche. In Italia si riesce a fermare la malattia all’incirca nel 67% dei casi, ma con le tecnologie diagnostiche e le terapie disponibili potremmo arrivare già oggi a superare l’80% di guaribilità.

Qual è il traguardo nella lotta al cancro vorrebbe vedere realizzato presto?

Da senologo vorrei che si raggiungesse il traguardo di mortalità zero” per il tumore al seno. Oggi siamo all’85% di guarigione, ma abbiamo già le conoscenze e le energie per arrivare al 98%.

titolo visite guidate fra
 
La Fondation CNAO organise des visites guidées aux étudiants des écoles secondaires, universités, instituts de recherche et organisations scientifiques. Parmi les missions du CNAO, outre le traitement de patients, il y a aussi l'éducation à la recherche et l'innovation, comme un moyen efficace d’intéresser les jeunes à leur future profession.
 
simbolo VISITES GUIDÉES
 
 
 
Come accedere ai trattamenti

Accedere Trattamenti2

 
PER RICHIEDERE LA VALUTAZIONE  PRELIMINARE DI UN CASO CLINICO CONSULTARE LA SEZIONE DEDICATA
 
ACCEDI AI TRATTAMENTI
 
Accedendo a questa sezione sarà possibile consultare le istruzioni per sottoporre il proprio caso clinico alla valutazione premininare da parte del nostro personale sanitario
 

 

icona arrivare  COME RAGGIUNGERCI

titolo lavora con noi fra

Pour se proposer à la Fondation CNAO, toujours intéressée à l'évaluation des professionnels hautement qualifiés, envoyez votre CV à l’adresse e-mail: cv@cnao.it

 
simbolo TRAVAILLE AVEC NOUS
titolo 3 domande a

Chronique mensuelle d'approfondissement  simbolo

3 punti di domanda

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato sulle attività della Fondazione CNAO.

 

simbolo medico

Sei un medico? Clicca qui per iscriverti alla newsletter a te dedicata.

  • 2.png9.png2.png6.png0.png7.png2.png
  • Web Traffic:
  • Today 2422
  • |
  • Yesterday 2309
  • |
  • This week 2422
  • |
  • Total 2926072
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato sulle attività della Fondazione CNAO.

 

simbolo medico

Sei un medico? Clicca qui per iscriverti alla newsletter a te dedicata.